Parte con tanta adrenalina l’avventura in Borsa di Coinbase, la piattaforma attraverso cui è possibile comprare e vendere una cinquantina di valute digitali, tra cui le più note bitcoin ed ethereum. In apertura le azioni prezzano 381 dollari, 130 in più rispetto al valore di riferimento a ridosso del debutto. In pochi minuti sfondato il tetto prima dei 400 e poi dei 420 dollari. Toccano un massimo di 424 e poi iniziano a scendere perdendo oltre il 20% in meno di un’ora. DI rimando la capitalizzazione della piattaforma (ossia il valore della società sul mercato) supera i 100 miliardi di dollari e poi torna in zona 80 miliardi.

Coinbase è stata fondata nel 2012 a San Francisco da Brian Armstrong e Fred Ehrsam. Conta 56 milioni di utenti e ogni mese circa 6 mln di persone realizzano operazioni di compravendita di monete virtuali. In scia alle attese per lo sbarco sul Nasdaq il bitcoin ha aggiornato il suo record sfiorando i 65mila dollari. A raffreddare gli animi ci ha provato il governatore della Federal Reserve Jerome Powell affermando oggi che “Le criptovalute sono veicoli di speculazione come lo è l’oro”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

C’era una volta l’effetto Draghi, rendimenti Btp oltre lo 0,7%, spread a 105. Ma nessuno parla più del ricorso al Mes

next
Articolo Successivo

Industria, boom di ordini per le macchine utensili: + 158% il mercato interno. Bene anche la domanda di Usa e Cina

next