“Il sottosegretario leghista Rossano Sasso aveva portato al ministero dell’Istruzione Pasquale Vespa come ricompensa per la campagna di insulti contro di me degli ultimi due anni”. Così l’ex ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, ospite de ‘La Confessione’ di Peter Gomez in onda tutti i venerdì alle 22.45 su Nove a proposito dell’ultimo scontro con un membro della Lega. A denunciare la vicenda era stata la stessa deputata Cinque stelle: Pasquale Vespa infatti, a fine marzo, viene chiamato dal sottosegretario all’Istruzione, il leghista Rossano Sasso, come collaboratore al ministero: si scopre, però che si tratta dello stesso docente che finirà a processo per diffamazione e minacce proprio contro Lucia Azzolina. Dovrà intervenire l’attuale ministro Patrizio Bianchi per revocare l’incarico a Vespa. “Pasquale Vespa e Rossano Sasso si conoscono da tempo e da tempo collaborano insieme – ha spiegato la deputata siciliana – Quando Sasso è diventato sottosegretario, ha deciso di portarlo al ministero: un po’ una ricompensa rispetto a quello che mi aveva fatto per due anni di fila. Su questo inizierà un processo”. Della consapevolezza del sottosegretario Sasso Lucia Azzolina è sicura al centro per cento: “Sapeva tutto, hanno lavorato a braccetto per due anni insieme, ci sono decine e decine di fotografie in cui manifestavano insieme anche sotto il ministero dell’Istruzione, non è una novità – ha detto l’ex ministra – Pasquale Vespa ha collaborato con la Lega per più tempo fino a quando è stato portato al ministero”.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Lucia Azzolina a La Confessione (Nove) di Peter Gomez: “La carriera universitaria? Mi dissero che senza raccomandazioni avrei dovuto aspettare anni”

next