“Una mossa strana, improvvisata. Potrebbe essere più napoletana che lombarda”. Così l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, di area moderata e in passato eletto con Forza Italia, ha commentato in diretta tv a Stasera Italia, su Rete4, l’ultima iniziativa della giunta di Attilio Fontana sulle vaccinazioni agli over 80. Per accelerare le somministrazioni dopo i ritardi delle scorse settimane, i cambi in corsa ai vertici e il flop del sistema informatico, la Regione ha infatti pensato di permettere agli anziani che non hanno ancora ricevuto la prima dose di presentarsi tra il 7 e l’11 aprile in qualsiasi centro vaccinale. Senza alcuna prenotazione. Durante la puntata di venerdì 2 aprile, la conduttrice della trasmissione Barbara Palombelli ha affrontato l’argomento, evidenziando che a suo parere in questo modo una “fiumana” di anziani potrebbe accalcarsi negli hub vaccinali. Albertini, da sempre di area moderata, ha affermato che in effetti si tratta di una “mossa strana”, ma poi è andato oltre, trascurando anche il fatto che la Campania sulle vaccinazioni anti-Covid è tra le Regioni più veloci d’Italia.

La giornalista di Mediaset ha subito interrotto il ragionamento su Napoli dell’ex primo cittadino meneghino: “Non facciamo queste distinzioni, perché in questa situazione ci sono aree di eccellenza in tutta Italia, a prescindere da Nord a Sud“, ha detto in trasmissione. Ma lui ha insistito: “Certo, ci sono delle condizioni del tutto anomale, una reinvenzione delle tipologie territoriali“. Poi ha tentato di difendere la sua Regione, spiegando che “la sanità lombarda, prima della pandemia, era riconosciuta come un’eccellenza nazionale. Perché aveva il bilancio della sanità in attivo che non ha nessun’altra Regione”. Lo dimostra il fatto che “in Lombardia arrivavano dall’Italia e dal mondo per farsi curare una schiera di cittadini“. Cos’è cambiato con il Covid? “La riforma Maroni ha fatto una revisione del quadro d’insieme”, sostiene Albertini. “E ha ridotto ai minimi termini la sanità territoriale. Questa lacuna in pandemia ha creato un varco estremamente grave“. Il commento dell’ex sindaco del capoluogo lombardo sulla Campania non è passato inosservato su Twitter, dove decine di utenti hanno iniziato ad attaccarlo. C’è chi lo accusa di “pregiudizi antimeridionali”, chi difende l’operato della Campania ed evidenzia i recenti flop della Lombardia, chi parla di offesa “vergognosa” contro Napoli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Vaccini, D’Amato: “Obiettivo fissato da Draghi? Impossibile ad aprile, mancano le dosi. Ne servono un milione e mezzo al mese nel Lazio”

next
Articolo Successivo

Vaccini, Zaia: “Per le iniezioni non serve una laurea”. Ma i medici attaccano: “Mancano dosi e organizzazione, non vaccinatori”

next