“A Pasqua la macchina non si ferma, tra oggi e domani sono previste 50mila somministrazioni. Per arrivare all’obiettivo che ha indicato il premier Draghi servono 15 milioni di dosi al mese in Italia uno e mezzo nel Lazio, quando arrivano queste dosi possiamo dire che l’obiettivo è raggiungibile, mi sembra ancora ci sia strada da fare. Aprile? Impossibile arrivarci”. Così l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, fuori dal centro vaccinale “La nuvola”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, i sondaggi: il 58% degli italiani a favore dell’obbligo di vaccinarsi. Il 55% degli studenti e il 36% delle casalinghe “non ce la fa più”

next
Articolo Successivo

‘Mossa strana, più napoletana che lombarda’: così l’ex sindaco di Milano Albertini commenta una decisione della Regione sui vaccini over 80

next