Incendiato il portone d’ingresso dell‘Istituto superiore di Sanità a Roma. Secondo quanto appreso è stato cosparso di liquido infiammabile e incendiato. I responsabili si sono danti alla fuga. Per il momento il gesto non è stato rivendicato ma non si esclude che possa esserci un collegamento con la lotta al coronavirus. Diverse le condanne da parte del mondo scientifico e di quello politico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Locatelli: “Siamo a ridosso del picco, la crescita decelera. Vaccino Astrazeneca usato su milioni di persone, è sicuro ed efficace”

next
Articolo Successivo

Milano, parte il primo Drive Through per i vaccini in via Novara. A regime 2mila dosi al giorno, cominciano i docenti

next