“L’Aifa ci ha comunicato di aver sospeso in via precauzionale la somministrazione di alcuni lotti di AstraZeneca. Le vaccinazioni sono momentaneamente sospese”, è l’annuncio dato oggi da un militare del centro vaccinale gestito dall’Esercito a Cosenza poco dopo aver saputo del blocco di un lotto (ABV2856) del vaccino Covid AstraZeneca disposto dall’Agenzia italiano del farmaco. In coda c’erano diverse persone che sono così state rimandate a casa in attesa di nuove disposizioni: “Disagi? Ci dispiace per quelli a cui è stato inoculato”, dicono dalla fila. Secondo quanto si apprende, sono 173 i pazienti a i quali è stato somministrato il vaccino appartenente al lotto bloccato che ora verranno seguiti tramite farmacovigilanza dall’Asp di Cosenza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mariarosaria Rossi cambia di nuovo idea, l’ex fedelissima di Berlusconi passa dagli Europeisti a Cambiamo di Toti: “Qui mi sento a casa” – Video

next
Articolo Successivo

Vito Crimi: “Da Beppe Grillo parere favorevole a entrata del M5s nella giunta del Lazio, appena possibile voto online tra iscritti”

next