“Problemi nella campagna vaccinale della Lombardia? Se qualcuno ha sbagliato paga, e quindi anche della macchina tecnica di Regione Lombardia evidentemente c’è qualcuno che non è all’altezza del compito richiesto”. Ad affermarlo il segretario della Lega, Matteo Salvini, commentando le difficoltà della regione nella gestione del piano vaccini anti-Covid a margine di una visita alla sede di Telefono donna dell’ospedale Niguarda di Milano. Secondo il leader leghista “bisogna correre”: “Ieri ho sentito Fontana, la Moratti e Bertolaso. Oggi stesso tornerò in Regione”. Salvini si dice d’accordo con Bertolaso “quando dice prima dose a tutti perché il commissario chiedeva di tener da parte il 30% delle dosi per il richiamo. Ma se non arrivano i vaccini necessari, prima si corre soprattutto in alcune province, penso a Brescia, e meglio è. Si faccia tutto il possibile adesso”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista