Online in attesa di aver un pubblico a giugno il Festival Internazionale del Film di Berlino 2021 ha oggi premiato i film in concorso. L’Orso d’oro è andato al talentuoso romeno Radu Jude che, a proposito di provocazione, ha sedotto giuria e pubblico con il sovversivo a tratti grottesco Babardeală cu bucluc sau porno balamuc (Bad Luck Banging or Loony Porn), capace di evidenziare l’eterna ipocrisia borghese in materia di sesso filmato, specie quando questo diventa inafferrabilmente virale sui Social. L’Orso d’argento per la miglior interpretazione protagonista è andato invece all’attrice Maren Eggert in Ich bin dein Mensch (I’m Your Man) di Maria Schrader. Per la prima volta il premio è gender-neutral con l’eliminazione delle categorie miglior attrice e migliore attore.

La giuria internazionale, composta dal regista iraniano Mohammad Rasoulof, l’israeliano Nadav Lapid, la romena Adina Pintilie, l’ungherese Ildikó Enyedi, la bosniaca Jasmila Zbanic e l’italiano Gianfranco Rosi – tutti vincitori delle passate edizioni – ha poi premiato con l’Orso o d’argento Gran Premio della Giuria Guzen to sozo (Wheel of Fortune and Fantasy) di Ryusuke Hamaguchi, l’Orso d’argento Premio della Giuria è andato a Herr Bachmann und seine Klasse (Mr Bachmann and His Class) di Maria Speth, il premio per la miglior regia è stato conquistato da Dénes Nagy per Természetes fény (Natural Light), orso d’argento per la migliore interpretazione da non protagonista: Lilla Kizlinger in Rengeteg – mindenhol látlak (Forest – I See You Everywhere) di Bence Fliegauf. Orso d’argento per la miglior sceneggiaturaa Hong Sangsoo per Inteurodeoksyeon (Introduction) di Hong Sangsoo. Orso d’argento per il miglior contributo artistico: Yibrán Asuad per il montaggio di Una película de policías (A Cop Movie) di Alonso Ruizpalacios.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festival di Berlino, Per Lucio è il dono di Pietro Marcello al genio musicale/politico di Dalla e al cinema del Novecento

next
Articolo Successivo

L’8 marzo on demand: il cinema e la serialità raccontano le donne (vere e immaginarie)

next