Un iceberg grande quasi quanto la città di Roma (1270 km²) si è staccato dall’Antartide il 26 febbraio. Ad annunciarlo il British Antarctic Survey, l’organizzazione britannica che si occupa della ricerca e divulgazione scientifica sull’Antartide. Dieci giorni prima, il 16 febbraio, gli scienziati avevano filmato un’enorme crepa nel ghiaccio, avvisaglia di quello che sarebbe presto accaduto. La stazione di ricerca di Halley, fanno sapere gli esperti, non è stata toccata dal distaccamento ed era al momento chiusa per l’inverno antartico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili