Elezioni regionali in Calabria? Io vorrei sapere se i calabresi possono votare in sicurezza oppure se vengono usati come cavie. Dovranno arrivare indicazioni in fretta, perché il 31 marzo è prevista un’elezione suppletiva a Siena e l’11 aprile si dovrebbe votare in Calabria. Quindi, chiedo al ministero dell’Interno se ci sono le condizioni di sicurezza e, se non ci sono, ce lo dica in tempo”. Sono le parole pronunciate ai microfoni di “24 Mattino” (Radio24) dal leader della Lega, Matteo Salvini, che smentisce i retroscena secondo cui la Lega voglia posticipare in autunno il turno delle elezioni locali previste in primavera.

Il senatore del Carroccio, che fino a un mese fa invocava elezioni anticipate insieme alla presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, sottolineando che “quasi tutta Europa va al voto”, nonostante il Covid, spiega anche la sua improvvisa svolta europeista: “Molto semplicemente vivo come tutti gli altri italiani l’emergenza di questo momento e quindi le etichette, le divisioni, gli interessi di partito devono venire dopo. Almeno io la penso così. Quanto deve durare il governo Draghi? Il più a lungo possibile, almeno fino a quando questo maledetto virus non sarà stato ridimensionato”.

Poi auspica una produzione dei vaccini in Italia, coniando la locuzione “sovranità vaccinale”, e rigetta con forza l’ipotesi di lockdown nazionale: “C’è un enorme bisogno di un ritorno alla vita, con serenità, prudenza e attenzione serve trovare delle soluzioni per ripartire. Rispetto allo scorso anno, con le varianti il virus è cambiato, quindi si deve intervenire con precisione a livello territoriale attraverso zone rosse a livello comunale o provinciale. Ecco perché il lockdown nazionale o le zone rosse-arancioni nazionali non hanno senso“.

E chiosa: “Occorre un cambio di passo per il Cts, così come per Arcuri. Occorrono comunicazioni meno confuse da parte dei virologi e dei consulenti, c’è bisogno di una voce unica per il Cts. Per quel che riguarda Arcuri, lascio giudicare chi ci ascolta sulle mascherine, sui banchi a rotelle, sui vaccini, sull’Ilva. Il presidente Draghi ha ben chiara la situazione e penso che sarà lui a segnare il cambio di passo su Arcuri. Ora ho appena sentito il dottor Bertolaso. Lui al posto di Arcuri? Diciamo che apprezzo molto l’operatività e la concretezza di Bertolaso”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mario Draghi chiama Giorgia Meloni dopo gli insulti sessisti. Lei: “Al professore non dico niente, la violenza è ammissione di inferiorità”

next
Articolo Successivo

Decreto Covid, il governo proroga lo stop alla mobilità fino al 27 marzo. La stretta: in zona rossa divieto di fare visita a un’altra abitazione

next