Sono stati 13.442 – in lieve calo rispetto ai 14.218 di ieri – i test positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, su 282.407 tamponi (molecolari e antigenici) effettuati, ovvero circa 12mila in più rispetto a venerdì. Di conseguenza, il tasso di positività cala dal 5,2 al 4,7%. Secondo il monitoraggio quotidiano del ministero della Salute, i morti nelle ultime 24 ore sono 385, sette in più di ieri. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, ci sono 167 persone in meno ricoverate in area medica rispetto a venerdì. Ci sono stati invece 144 nuovi ingressi in terapia intensiva, ma il saldo tra ingressi e uscite dice che ci sono 32 posti in meno occupati da pazienti Covid nei reparti dedicati ai malati più gravi.

Il confronto settimanale conferma una leggere decrescita del numero di nuovi casi accertati, che tutta via è minima: da lunedì ad oggi i positivi trovati sono 72.093, circa 3mila in meno rispetto ai contagi registrati nei primi sei giorni della scorsa settimana. Di contro, però, sono aumentati gli ingressi in terapia intensiva (859 questa settimana, 809 dal 25 al 30 gennaio) e anche il numero dei ricoverati è diminuito di meno: -688 contro -1.2111. Il numero dei decessi invece è calato: a sabato della scorsa settimana erano stati 2.818, mentre da lunedì ad oggi sono 2.487.

A livello regionale, la Lombardia è la prima Regione per numero di nuovi casi: 1.923 nelle ultime 24 ore. Poi la Campania con 1.546 nuovi contagi, l’Emilia-Romagna con 1.383 e il Lazio con 1.014 sono le altre Regioni che registrano più di mille positivi. In Puglia i nuovi casi sono 926, in Sicilia 836, in Veneto 831, in Piemonte 717 e in Toscana 708. Il Veneto però è la Regione che anche oggi ha il maggior numero di decessi: 63. In Campania invece tornano ad aumentare i posti letto occupati in terapia intensiva: da 103 a 108.

Con quelle delle ultime 24 ore, i morti complessivi in Italia da inizio pandemia salgono a 91.003, mentre i contagiati totali sono 2.625.098. Gli attualmente positivi sono scesi a 427.034 (-2.084 rispetto a ieri), i guariti e i dimessi 2.107.061 (+15.138), mentre in isolamento domiciliare ci sono 405.516 persone (-1.885). Le persone ricoverate in terapia intensiva in Italia per il Covid sono 2.110, i ricoverati con sintomi sono invece 19.408.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccino Astrazeneca, arrivate le prime 249.600 dosi. Martedì al via somministrazioni per gli insegnanti e le forze dell’ordine

next
Articolo Successivo

Napoli, migliaia di persone sul lungomare. Ristoranti pieni e lunghe file ai bar: le immagini

next