“Abbiamo riferito al presidente Mattarella che non sosterremo un nuovo governo guidato da Conte. Se serve davvero una svolta non possiamo sostenere una sua continuità. Siamo impegnati alla costruzione di un progetto riformatore ed europeista”. Con queste parole la senatrice di +Europa Emma Bonino ha affermato la linea del suo partito rispetto alla posizione sull’ipotesi di un Conte-ter dopo le consultazioni al Quirinale. “Serve una maggioranza politica solida che condivida un piano per le vaccinazioni e uno schema di utilizzo dei fondi del Next Generation, che guardi alle nuove generazioni”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, De Petris (Leu): “Iv? Costruiamo maggioranza stabile che non sia alla mercé di posizioni incomprensibili”

next
Articolo Successivo

Governo, Tabacci (Centro Democratico): “Conte unico punto d’equilibrio possibile in questa legislatura”

next