E’ pronto il nuovo statuto del Movimento 5 stelle che cambia definitivamente la gestione della leadership e a metà febbraio sarà sottoposto al voto degli iscritti. Dopo mesi di discussioni e rinvii, e nel pieno di una crisi di governo che al momento sembra in una fase di stallo, il M5s cerca di sbloccare uno dei processi interni più delicati. L’annuncio è stato fatto dal capo politico reggente Vito Crimi sul Blog delle Stelle e arriva esattamente un anno dopo le dimissioni di Luigi Di Maio. Le modifiche saranno votate “dall’Assemblea degli iscritti convocata dalle ore 12 di martedì 9 febbraio 2021 fino alle ore 12 di mercoledì 10 febbraio 2021 in prima convocazione e dalle ore 12 di martedì 16 febbraio 2021 fino ore 12 di mercoledì 17 febbraio 2021 in seconda convocazione”. Il documento verrà votato per parti separate.

La proposta di modifica dello statuto prevede un cambiamento radicale nella gestione della leadership e una vera e propria nuova struttura (qui il documento che confronta il vecchio Statuto con il nuovo modificato). All’articolo 5, si prevede l’istituzione del Comitato Direttivo, ovvero dell’organo collegiale. L’articolo che viene modificato principalmente è il numero 7, che inizialmente si occupava del capo politica. La proposta di modifica prevede il trasferimento di tutte le funzioni di competenza del Capo Politico appunto al “Comitato direttivo” di nuova istituzione, composto da 5 membri, eletti dagli iscritti, della durata di tre anni e le cui deliberazioni sono assunte a maggioranza dei membri. “Ogni membro è rieleggibile per non più di due mandati consecutivi”.

L’articolo 7 prevede inoltre che venga eletto un “rappresentante legale ed istituzionale” del comitato: “Il Comitato direttivo elegge e revoca al proprio interno a maggioranza, con rotazione annuale, colui che assumerà le funzioni di rappresentante legale ed istituzionale del Movimento 5 stelle e per l’esercizio delle sole funzioni che le leggi pro tempore vigenti richiedono. Il Comitato direttivo è l’organo che ha tutti i necessari poteri di ordinaria amministrazione. Gli atti di straordinaria amministrazione sono subordinati al consenso e/o ratifica da parte dei componenti del Comitato di Garanzia”. Ma come verrà eletto? Su questo si esprimerà il comitato di garanzia. “Il Comitato di Garanzia, nella definizione del regolamento per l’elezione dei membri del comitato direttivo, individuerà eventuali cause di incompatibilità, e stabilirà che ciascun genere sia rappresentato per almeno i due quinti e che ciascuna delle seguenti tipologie di portavoce: membri del governo, parlamentari europei, nazionali, consiglieri regionali e consiglieri comunali, non sia rappresentato all’interno del Comitato da un numero di membri superiore ai due quinti”. I membri del comitato potranno essere sfiduciati: “Il Comitato direttivo, o uno o più membri dello stesso, può essere sfiduciato con delibera assunta a maggioranza assoluta dei componenti del Comitato di Garanzia e/o dal Garante, ratificata da una consultazione in Rete degli iscritti, in conformità a quanto previsto dal presente Statuto. Il Comitato direttivo delibera a maggioranza dei propri membri”.

Quali le funzioni del Comitato direttivo? “Il Comitato direttivo convoca e dirige i lavori dell’Assemblea, indice le votazioni in rete degli Iscritti e mantiene l’unità dell’indirizzo politico del MoVimento 5 Stelle. Il Comitato direttivo si coordina con gli eletti ed i membri del Governo espressi dal MoVimento 5 Stelle e in particolare concerta l’azione politica con i capigruppo parlamentari, il capo della delegazione governativa, nonché con il capo della delegazione europea per le materie di sua competenza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizi segreti, Conte nomina tre vicedirettori: Della Volpe e Massagli all’Aise, Carlo De Donno all’Aisi

next
Articolo Successivo

La sindaca di Roma Virginia Raggi ritira le deleghe al vicesindaco e all’assessore allo Sviluppo economico

next