“La crisi che è stata aperta non è stata capita dal Paese. È evidente che per portarla a termine con una maggioranza più ampia è necessario aprire a un ventaglio di forze più adeguato“. A dirlo è il deputato del gruppo Misto (Centro democratico), Bruno Tabacci, dopo aver incontrato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per parlare di come uscire dalla crisi di governo voluta da Matteo Renzi e Italia viva. “Conte è l’unico punto di equilibrio di questa legislatura – ha continuato – l’alternativa è il voto. Le tempistiche? Va allargata la maggioranza entro mercoledì prossimo, altrimenti si va a votare”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Governo, Lonardo: “Meloni si presenta senza macchia, ma anche lei ha usufruito di transfughi. Forza Italia? È ormai ostaggio di Salvini”

next
Articolo Successivo

Sondaggi, il Movimento 5 stelle è al 20,2% (e davanti al Pd) con Conte leader. Se il premier corre da solo, la sua lista oltre il 10

next