Decine di cittadini di Mosca hanno protestato a -20 gradi Celsius fuori da una stazione di polizia a sostegno del leader dell’opposizione russo, Alexei Navalny, che è stato fermato e arrestato al suo ritorno in Russia. “Non gli è stata data l’opportunità di contattare né i suoi avvocati né sua moglie” ha detto Olga Mikhailova, l’avvocato dell’oppositore russo. Navalny è stato ammanettato e portato verso il centro di detenzione dalla polizia

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morte Macaluso, l’omaggio del Senato: un minuto di silenzio e un lungo applauso per lo storico dirigente del Pci

next
Articolo Successivo

Conte in Senato: “C’è urgenza di politica, perché solo così si può evitare che il malessere diventi rabbia e trasformarlo in qualcosa di positivo”

next