“Ho combattuto contro un tumore ai polmoni. Ho fumato novanta sigarette al giorno per anni, mi piacerebbe dire ai giovani di non fumare. Fumano e non sanno cosa può succedere”. A dirlo è Fausto Pinna, lo storico fidanzato di Iva Zanicchi, con cui è stato ospite dell’ultima puntata di Domenica Live, per raccontare la sua battaglia contro il cancro ai polmoni. L’uomo ha raccontato di averlo scoperto nel corso di alcuni controlli cardiologici: “La gente, di solito, vive queste cose in modo intimo io ho chiamato tutti e ho chiesto di pregare per lui”, ha spiegato la cantante intervenendo. “Il tumore si può vincere – ha aggiunto – bisogna lottare sempre. Lui mi diceva: guarda che non è che ti lascio vedova e ti puoi risposare, io non muoio”.

Le condizioni di Pinna erano critiche e il medico non aveva lasciato molte speranze: “Aveva problemi cardiaci, il tumore, altri problemi, il Covid, il diabete che non aveva mai avuto, un blocco renale“. Con tanta forza e determinazione però, l’uomo è riuscito a vincere la sua battaglia e ora sta bene: “Ha superato tutto. Adesso ha terminato la chemio e si sta poco alla volta riprendendo. Gli sono cresciuti i capelli e la barba”, ha spiegato ancora la cantante.

È stata poi sempre Iva Zanicchi a stemperare la tensione facendo una rivelazione privata, ovvero che la padrona di casa, Barbara D’Urso, sarebbe il “sogno erotico” di Fausto Pinna. “Il Covid ci ha rovinato ma passerà”, ha scherzato la cantante sostenendo che il sesso non ha età: “Guarda che non ha mai preso il Viagra, lui ha 72 anni, me lo sono preso giovane”, ha detto ammiccante alla conduttrice.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Giulia Salemi confessa: “Fuori da qui la mia vita è vuota”

next
Articolo Successivo

Salvini attacca Simona Sala, direttrice del Gr Rai: “Arroganza, sorrisini e comizietti faziosi”. UsigRai: “La ‘Bestia’ non intimidisce nessuno”

next