Dopo il video del pentito che augura “buon anno alla malavita foggiana”, dalla rete spunta un altro filmato inquietante. Questa volta il protagonista è un politico locale, Leonardo Iaccarino, presidente del consiglio comunale in quota Forza Italia, che viene ripreso mentre, la notte di Capodanno, spara alcuni colpi dal balcone. Poi si scuserà, spiegando che si trattava di una pistola giocattolo.

In un primo momento era circolata la prima parte del video, in cui a sparare era stato il figlio sedicenne dell’uomo. Un video che aveva fatto scalpore, di fronte al quale l’esponente forzista ha chiesto scusa tramite un post su facebook, esprimendo: “Rammaricato per la lettura distolta ed inverosimile che si è data ad un gesto talmente irrilevante mi impone a chiarire che ciò che mio figlio Giacomo ha fatto la sera del 31 dicembre sul balcone di casa è un puro gesto goliardico dettato dalla festività e dalla sua età (sedicenne). Altresì il gesto è stato fatto con una pistola a salve legalmente acquistabile perché in possesso del tappo rosso che appunto ne evidenzia la assoluta non pericolosità. Tuttavia, il ruolo istituzionale che ricopro mi impone a chiedere scusa a tutti coloro i quali hanno avvertito fastidio pensando a qualcosa di diverso”. In seguito alle polemiche sollevate dal filmato Iaccrino ha presentato le dimissioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, si spezzano le funi per il maltempo e il forte vento: barcone si scontra con il ponte mobile di Fiumicino

next
Articolo Successivo

Covid, i medici del Veneto contro i test rapidi decisi dalla Regione. Diffida per ritornare allo screening con i molecolari

next