I pescatori liberati dopo 108 giorni di prigionia in Libia sono arrivati a Mazara del Vallo e hanno potuto riabbracciare le loro famiglie. Al Porto Nuovo, dove sono giunti i due pescherecci Medinea e Antartide, è esplosa la gioia dei parenti dei marinai.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Noemi Ocello, una ragazza che amava la vita ma che l’ha perduta in un vicolo di Palermo

next
Articolo Successivo

Gli sciacalli del Covid non si fermano. Anziano muore all’ospedale San Camillo di Roma, gli rubano la fede e perfino vestiti e occhiali

next