Ha inventato un dispositivo in grado di identificare il piombo nell’acqua potabile oltre a un’app e un’estensione di Chrome che tramite intelligenza artificiale rilevano elementi di cyberbullismo. E ha solo 15 anni. È Gitanjali Rao, di Denver (Colorado), scelta dalla rivista Time come “kid of the year”, la giovane dell’anno. La ragazza, che ha dichiarato di volere ispirare gli altri a elaborare idee per “risolvere i problemi del mondo”, è stata scelta tra un gruppo di 5mila candidati americani tra gli 8 e 16 anni. Lei e altri quattro finalisti saranno premiati in uno speciale televisivo venerdì 11 dicembre dal comico e presentatore televisivo Trevor Noah.

Gitanjali Rao ha raccontato la sua storia all’attrice di Hollywood Angelina Jolie. A lei ha detto di non sembrare “il tipico scienziato”, che in tv viene solitamente descritto come “un uomo più anziano e bianco“. La sua missione, ha spiegato, è quella di creare una comunità globale di scienziati che possano risolvere i problemi del mondo. “Non fissarti su ogni problema – ha detto – ma concentrati su quelli che ti interessano. Se posso farlo io, può farlo chiunque”.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Erdogan: “Macron è un problema, spero che la Francia se ne liberi al più presto”. Ma rischia le sanzioni Ue

next
Articolo Successivo

Patrick Zaki, sabato udienza a sorpresa sulla scarcerazione dopo la liberazione dei vertici della sua ong: “Questo calvario deve finire”

next