I dati dei due vaccini di Pfizer e Moderna sono “affidabili” e la velocità con la quale sono stati sviluppati “non ha compromesso la loro sicurezza e la loro integrità scientifica”. Lo ha affermato Anthony Fauci, il massimo esperto di malattie infettive negli Stati Uniti e membro della task force anti-Covid della Casa Bianca.

“I risultati ottenuti – ha spiegato Fauci – sono la conseguenza dello straordinario progresso scientifico fatto su questo tipo di vaccini che ci ha permesso in pochi mesi di fare cose per le quali finora ci volevano anni”. Fauci ha anche allontanato le preoccupazioni legate a una eventuale politicizzazione dei vaccini: “I dati sono stati valutati da un gruppo indipendente di esperti senza alcun legame né con l’amministrazione, né con me, né con le società farmaceutiche”.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Omicidi e crudeltà contro prigionieri civili in Afghanistan”: il dossier secretato sulle forze speciali australiane

next
Articolo Successivo

Archiviata la denuncia di Amatrice contro Charlie Hebdo: per il tribunale di Parigi era “irricevibile”

next