“Io non sono uno esperto o uno scienziato, però dire 5 e 3 è un dibattito scientifico e non politico, dobbiamo anche fidarci degli esperti. Il dibattito è aperto, abbiamo concordato che è bene che il professor Brusaferro ed esperti spieghino bene i parametri ai presidenti delle regioni. Nelle prossime ore ci sarà un incontro e ci sarà un contraddittorio con loro, vedremo quali sono le rimostranze dei presidenti delle regioni e la loro validità. Dire però oggi che sarebbe meglio passare da 21 a 5 a 3 non ha molto senso”. Così il premier Giuseppe Conte intervenendo alla chiusura della XXXVII Assemblea dell’Anci in corso all’Auditorium della Conciliazione in Roma

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Conte sul Natale: “Sia sobrio o la curva si impenna”. Misure differenziate in province della stessa Regione? “Si può fare”

next
Articolo Successivo

Di Maio chiude all’ingresso di Forza Italia nel governo: ‘Oggi come allora non risponderei al telefono. M5s e Berlusconi? Due mondi diversi’

next