I contagi tra i ragazzi non avvengono dentro le scuole. È quello che afferma la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina, dati dell’Istituto Superiore di Sanità alla mano: “I numeri e le analisi dell’Istituto superiore di Sanità ci confermano che i contagi non avvengono dentro le scuole. L’attenzione deve essere invece orientata fuori, alle attività extra scolastiche, come ribadiamo da tempo”, ha affermato.

La scuola resterà aperta e la ministra respinge l’idea, avanzata da alcune Regioni in primis dal Veneto di Luca Zaia, di utilizzare solo didattica a distanza alle superiori e allentare così il rischio di contagio. “I ragazzi sono felici di essere tornati a scuola. E ci devono rimanere – insiste Azzolina – Anche per quelli più grandi la didattica in presenza è fondamentale perché garantisce formazione ma anche socialità, che altrimenti i giovani andrebbero a cercare altrove”.

L’ipotesi viene respinta anche dal ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia: “La didattica a distanza è sempre utilizzabile. Ma in questo momento non è un’opzione sul tavolo”, ha precisato a Sky Tg24. “Tutti gli sforzi che stiamo facendo – ha aggiunto – sono per difendere il lavoro e la scuola“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bocciato, inganna i genitori creando una mail falsa della scuola. La preside lo denuncia, il giudice lo perdona. Il legale: “Lezione di vita”

next
Articolo Successivo

Didattica a distanza, poniamoci un obiettivo realistico: rientrare in classe a settembre 2021

next