“E’ evidente ci sia stato un calo ma è anche vero che noi a livello comunale e regionale abbiamo sempre avuto risultati lontani dai dati nazionali. Ciò detto il risultato non ci soddisfa e dovrà portare il Movimento a una riorganizzazione che passerà attraverso gli Stati generali”. Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, commentando all’ingresso della Camera dei deputati i risultati del voto alle regionali. “Dovrà essere una riorganizzazione che dovrà incidere sui territori. E’ fondamentale – ha concluso – che ci sia una riorganizzazione”

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni e referendum 2020, vincitori e vinti – Conte si rafforza, Zingaretti può capitalizzare, si rivede Di Maio. Il Renzusconi è solo un ricordo

next
Articolo Successivo

Regionali, Renzi sganciato dalla realtà: “Italia viva straordinaria. In Toscana non decisivi? Non numericamente ma politicamente”

next