“E’ evidente ci sia stato un calo ma è anche vero che noi a livello comunale e regionale abbiamo sempre avuto risultati lontani dai dati nazionali. Ciò detto il risultato non ci soddisfa e dovrà portare il Movimento a una riorganizzazione che passerà attraverso gli Stati generali”. Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, commentando all’ingresso della Camera dei deputati i risultati del voto alle regionali. “Dovrà essere una riorganizzazione che dovrà incidere sui territori. E’ fondamentale – ha concluso – che ci sia una riorganizzazione”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni e referendum 2020, vincitori e vinti – Conte si rafforza, Zingaretti può capitalizzare, si rivede Di Maio. Il Renzusconi è solo un ricordo

next
Articolo Successivo

Regionali, Renzi sganciato dalla realtà: “Italia viva straordinaria. In Toscana non decisivi? Non numericamente ma politicamente”

next