“Un lenzuolo a due piazze”. “Una coperta”. “È difficile da piegare”. La scheda per votare alle Regionali in Puglia e Campania ha creato non poco stupore agli elettori arrivati ai seggi per scegliere chi guiderà la regione nei prossimi 5 anni.

Il perché? È presto detto. Il numero di liste a supporto dei governatori uscenti Michele Emiliano e Vincenzo De Luca è considerevole (15, alla fine) e i simboli si trovano tutti accanto ai loro nomi rendendo la scheda molto grande.

Le dimensioni hanno provocato ironia e stupore sui social. C’è chi paragona la scheda a un “lenzuolo”, chi precisa “sì ma a due piazze”. Altri segnalano le difficoltà di ripiegarla dopo averla srotolata per esprimere le proprie preferenze per il governatore e i consiglieri. E c’è chi ironizza sull’ironia: “Se la smettessimo di vivere in una società patriarcale, saprete anche voi ripiegare un lenzuolo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’Italia al voto dopo il lockdown: urne aperte per il referendum sul taglio dei parlamentari. E in sette Regioni si scelgono i governatori

next