“Un lenzuolo a due piazze”. “Una coperta”. “È difficile da piegare”. La scheda per votare alle Regionali in Puglia e Campania ha creato non poco stupore agli elettori arrivati ai seggi per scegliere chi guiderà la regione nei prossimi 5 anni.

Il perché? È presto detto. Il numero di liste a supporto dei governatori uscenti Michele Emiliano e Vincenzo De Luca è considerevole (15, alla fine) e i simboli si trovano tutti accanto ai loro nomi rendendo la scheda molto grande.

Le dimensioni hanno provocato ironia e stupore sui social. C’è chi paragona la scheda a un “lenzuolo”, chi precisa “sì ma a due piazze”. Altri segnalano le difficoltà di ripiegarla dopo averla srotolata per esprimere le proprie preferenze per il governatore e i consiglieri. E c’è chi ironizza sull’ironia: “Se la smettessimo di vivere in una società patriarcale, saprete anche voi ripiegare un lenzuolo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’Italia al voto dopo il lockdown: urne aperte per il referendum sul taglio dei parlamentari. E in sette Regioni si scelgono i governatori

next