“C’è in ballo il destino di questo Paese, ci ho messo una parte della mia vita. Tengo alla situazione. La sinistra ha poche idee, la destra non ne ha. Noi ne abbiamo qualcuna… Mettiamo insieme le forze”, così il garante del Movimento 5 stelle, Beppe Grillo durante una conferenza stampa del M5s sulle energie rinnovabili, sottolineando che “siamo bloccati sulle stronzate“. “Noi dovremmo cominciare a ragionare sul reddito universale – continua Grillo – istruzione e reddito ci possono portare fuori da questo impasse che abbiamo da 20 anni”. Un cambio di passo, un “passaggio mentale”, fondamentale che, evidenzia il garante va fatto “capire alla sinistra”. “Fate capire a questa sinistra che vuole essere progressista che ci sono le idee, che vanno perseguite. Dobbiamo dare una impostazione di che tipo di Paese vogliamo”, conclude, ricordando agli esponenti del Movimento presenti che “voi avete fatto un grande lavoro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fondi Lega, Fontana incredulo al giornalista: “Lei ha gli atti? È un reato, mi auguro che qualcuno avvisi la Procura…”

next
Articolo Successivo

Grillo agli eletti M5s: “Dobbiamo ringraziare Casaleggio padre e figlio per la piattaforma Rousseau. Voi siete i miei figli, vi amo da morire”

next