“Sapete che dico esattamente quello che sento. Sapete che odio la politica. Ma sapete anche che ho a cuore questa Nazione. Sapete quanto ci tengo a tutti i nostri figli”. E’ uno dei passaggi del discorso di oltre 18 minuti dell’ex first lady Michelle Obama alla Convention democratica, che passerà alla storia per il duro attacco a Donald Trump. “So che a prescindere dalla nostra razza, età, religione o fede politica – ha incalzato – quando apriamo davvero i nostri cuori, sappiamo che non è giusto quello che sta accadendo nel nostro Paese. Non è questo che vogliamo essere”. Poi il riferimento a quella frase di quattro anni fa, alla Convention democratica del 2016, “quando gli altri volano in basso, noi voliamo in alto” (“When they go low, we go high”). In questi quattro anni, ha detto Michelle Obama, “in molti” le hanno chiesto se funzionasse ancora. “È l’unica cosa che funziona perché – ha detto – quando usiamo le stesse tattiche di degradare e disumanizzare gli altri, entriamo solo a far parte del brutto rumore che soffoca tutto il resto”. L’ex first lady è consapevole che il suo “messaggio non verrà ascoltato da alcuni” perché, ha sottolineato, “viviamo in una Nazione profondamente divisa”. E “io sono una donna nera che parla alla Convention democratica

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grecia, c’è qualcosa di anomalo nell’allarmismo che si sta diffondendo sul Covid

next
Articolo Successivo

Coronavirus, boom di casi in Spagna: 2.128. Francia, mascherine obbligatorie negli uffici. “Oltre mille morti nelle carceri americane”

next