Salve cari lettori che non hanno un euro per farsi una vacanza, per i quali siamo costretti a scrivere il 17 agosto. Grazie.

Lunedì l’Inter continua la sua avventura in Europa League battendo il Bayer Leverkusen e accedendo alla semifinali, nonostante per tutta la partita abbia fatto di tutto per farsi pareggiare. Ma quando hai un Lukaku così, neanche a farlo apposta ci riesci.

Martedì innanzitutto bisogna fare gli auguri a Max Allegri per il suo compleanno.
Poi la giornata viene coronata dall’ufficialità di Glik al Benevento che ormai compra tutti i pezzi forti. Oh comunque ci sarebbe uno con la numero 10 al Barcellona che non è tanto contento, se interessa…

Mercoledì il sogno degli italiani si è infranto in modo assurdo: perché che l’Atalanta potesse uscire contro il PSG potevamo anche aspettarcelo, ma non al 92esimo e soprattutto non prendendo gol da Choupo-Moting.

Neymar però ha capito la superiorità di Choupo e a fine partita gli ha passato il premio di migliore in campo. È stata l’ unica cosa che ha passato durante la serata.

Il giorno dopo, mentre tutti si complimentano con l’Atalanta per l’impresa sfiorata, c’è anche chi la critica, come Domenech che afferma che gli allenatori italiani sono scarsi tatticamente. Per fortuna che c’è il nostro Condò Nazionale pronto a spegnerlo: “Negli anni la Francia ha prodotto grandi allenatori. Menomale che uno di questi non era sulla panchina della Francia nel 2006”. Liberté, legalité e traversa di Trezeguet.

Venerdì è il giorno della partita dell’anno. Possiamo dirlo? No? Lo diciamo lo stesso. Barcellona- Bayern è stata spettacolare. Comunque c’è da dire che il Barcellona può ancora sperare nel ritorn.. Ah no.

Piccola nota di serietà (di cui ci vergogniamo): vedere Messi così è una delle cose più brutte di questo sport.

E comunque fra Vidal che dice “il Bayern è forte, ma non affronterà una squadra di Bundesliga, affronterà il Barcellona!” e Griezmann che dichiara: “in Portogallo ho fatto la valigia per restare fino al giorno della finale, ho portato anche la Playstation” ai calciatori del Barcellona chiediamo vivamente di darci 84 numeri così noi ci giochiamo gli altri 6.

Sabato salutiamo anche il City che esce contro il Lione dei sogni, lo stesso Lione che ha eliminato la Juve di Sarri, poi esonerato.

Chissà se si sono telefonati Sarri ed il suo maestro elogiatore Guardiola…

Domenica. Siviglia-Manchester United. Siviglia vince.
Suso in finale.
Dopo questa ciao.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manchester City-Lione, altra impresa di Garcia che manda a casa Guardiola: è la Champions delle outsider

next