Ha tentato di nascondere l’infortunio di un operaio pagato in nero dichiarando di averlo investito. Denunciati dai carabinieri di Somma Vesuviana per simulazione di reato e lesioni colpose un imprenditore edile di 40 anni, insieme con lo zio medico 68enne e un parente di 47 anni, tutti e tre residenti a Marigliano e incensurati. La vittima dell’incidente è un operaio di 60 anni di Brusciano, ricoverato con vari traumi in prognosi riservata nell’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola.

Dopo averlo accompagnato all’ospedale, l’imprenditore aveva dichiarato di averlo investito per strada e aveva convocato come testimone un parente di 47 anni. È stata la vittima che, dopo aver assecondato la storia del datore di lavoro, ha deciso di raccontare come erano andati veramente i fatti, rivelando di essere caduto da un’impalcatura mentre lavorava nel cantiere in cui prestava servizio in nero per conto del 40enne. Il cantiere, situato a Marigliano, nel Napoletano, è stato sequestrato mentre la vittima rimane in prognosi riservata all’ospedale del Mare di Napoli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, 3 positivi su 4 nel centro di accoglienza di Casier. Numeri raddoppiati in una settimana: “Distanze e isolamenti impossibili”

next
Articolo Successivo

Cassa integrazione, l’Italia chiede 28 miliardi di prestito alla Ue. Nel decreto agosto altre 18 settimane di ammortizzatore

next