“Il blocco dei licenziamenti? L’abbiamo chiesto e ne abbiamo discusso col Ministro del lavoro. Il blocco deve proseguire fino a fine dell’anno. Altre soluzioni non sono accettabili”. Lo ha detto Maurizio Landini, segretario generale della Cigl, a margine di una manifestazione dei sindacati sotto Montecitorio. “Credo che sia utile che il Governo si renda conto che questo è il momento della coesione sociale. Non può stare assieme il fatto di dare sgravi contributivi, non pagare le tasse e libertà di licenziare. La maggioranza degli imprenditori sa che oggi è il momento di investire sul lavoro e sulle persone. Mi auguro che oggi il Governo confermi ciò che ha confermato a noi: blocco licenziamenti, rifinanziamento ammortizzatori sociali e la disponibilità di aprire una trattativa per una riforma degli ammortizzatori sociali e soprattutto per far partire gli investimenti, creando lavoro e combattendo la precarietà, il vero male della nostra era”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Blocco licenziamenti, governo verso la proroga. Confindustria contro: “Costo pesante per lo Stato” – Le novità nella bozza del decreto Agosto

next
Articolo Successivo

Bonus 1000 euro di maggio, i professionisti iscritti alle casse private devono attendere il decreto Agosto

next