“La città brucia e il sindaco Biondi è qui al Manakara a trascorrere la serata insieme a Quintino Liris anziché essere sul posto a gestire l’emergenza essendo lui, tra le altre cose, responsabile della salute pubblica”. Corre sui social la polemica dopo le foto e i video di ieri sera, pubblicati su Facebook da un cittadino aquilano, sul sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore regionale al bilancio Guido Liris, ex vice sindaco dell’Aquila, entrambi di Fratelli d’Italia, in una discoteca all’aperto a Tortoreto (Teramo). L’uomo presente nel locale racconta di aver più volte “rimproverato” Biondi per l’assenza dall’Aquila minacciata da due gravi incendi. Il primo cittadino ha reagito e ne è nata una lite, che ha obbligato la security del locale a intervenire per calmare il primo cittadino. Biondi, raggiunto dall’Ansa, riconosce di aver sbagliato nel reagire “alle provocazioni”. “Sono quattro giorni che lavoriamo quasi tutto il giorno – spiega il sindaco – dormendo poco e vivendo tensioni molti intense, ieri sera dopo aver accertato con le istituzioni con le quali stiamo affrontando questa emergenze che la situazione era sotto controllo, ho accompagnato la mia famiglia a Tortoreto. Poi, ho deciso di bere una birra in un locale all’aperto con il mio amico Liris e durante la serata un ragazzo più volte mi ha aggredito verbalmente con l’intento di provocarmi, accusandomi di aver lasciato L’Aquila che stava bruciando”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini invita un ragazzo minorenne sul palco della Festa della Lega: “Togliti la mascherina se vuoi”. Poi gli chiede dei banchi con le rotelle

next
Articolo Successivo

Mafia, Conte a Cerignola visita un bene confiscato alla mafia e incontra gli studenti: il punto stampa in diretta

next