“Siamo soddisfatti. Il risultato positivo però non appartiene a chi vi parla, e nemmeno alle forze di governo. Appartiene all’Italia intera“. Sono le parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in Senato per l’informativa dopo la lunga trattativa sul Recovery Fund al Consiglio europeo. Il capo dell’esecutivo ha ringraziato i partiti che lo appoggiano ma anche le opposizioni che, “pur nella diversità di posizioni, hanno compreso l’importanza di questo passaggio storico”. Infine, sul piano che dovrà essere messo a punto per il rilancio del Paese ha detto che “non dobbiamo cedere a visioni egoistiche, a particolarismi che alimentano solo le paure dei nostri concittadini e li allontanano dalle istituzioni”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Zangrillo sbotta su La7: “Dico quello che vedo e ho le palle piene. Speranza sostiene la mia tesi ma ha delle zavorre”

next
Articolo Successivo

Recovery fund, Conte alle Camere: “Decisione di portata storica. Interesse nazionale si rafforza in Ue”. Francheschini: “Applausi al premier aprono una fase nuova”

next