“Il Covid è stata un’emergenza ospedaliera che ora è finita. Lo dicono i numeri. Smettetela di terrorizzare l’Italia e gli italiani e di dipingere l’Italia come un lazzaretto. Rischiate di fare più danni per fame di quanto non ne abbia fatto il virus negli ospedali. Per rispetto dei 35mila morti, non potete tenere un Paese sotto ricatto. Il solo annuncio della proroga dello stato di emergenza al 31 dicembre sta provocando un danno di decine di milioni”. Lo ha detto Matteo Salvini durante il suo intervento in Senato dopo le comunicazioni del ministro della Salute Speranza. Secondo il leader della Lega, che già nei mesi scorsi aveva cambiato più volte versione sulla necessità delle misure anti Covid, ora il distanziamento sociale non serve più. “Smettetela di spaventare gli italiani – ha detto concludendo il suo intervento – di tenerli chiusi in casa. Gli italiani vogliono vivere, lavorare, amare e sperare senza distanziamento sociale”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Recovery fund, aspettando l’Ue i Paesi fanno liste di buoni propositi: i veri piani (compreso quello italiano) arriveranno solo dopo l’estate

next
Articolo Successivo

Coronavirus Usa, altri mille morti. Trump: “La situazione peggiorerà”. 20mila militari infetti, in prigione del Texas 510 detenute positive

next