Harakiri Juventus, il Milan ringrazia. In vantaggio per 2-0 a San Siro e virtualmente a +10 sulla Lazio (sconfitta dal Lecce) in classifica, la squadra di Maurizio Sarri si addormenta incredibilmente e subisce quattro gol nell’arco di venti minuti: finisce 4 a 2 per i rossoneri. Per il tecnico però la sconfitta della Lazio non può essere una giustificazione del blackout: “Tutte cazzate. Se dipendeva da quello non facevamo 60 minuti di altissimo livello prima”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Kitikaka – Il situazionismo, la nonchalance da consumato biscazziere: non possiamo più fare a meno di Mauro Bellugi

next
Articolo Successivo

Ti ricordi – Quando il neopromosso Bari comprò il leader dell’Aston Villa campione d’Europa e una delle promesse inglesi?

next