Ha preso il via pochi minuti prima delle 11 la manifestazione del centrodestra a Roma, che ha portato sul palco montato in Piazza del Popolo Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Antonio Tajani. 4200 i posti previsti in sedie montate rispettando il distanziamento. “Sedetevi, così evitiamo inutili polemiche” ha detto Salvini al pubblico prima dell’inizio, facendo riferimento alla manifestazione del 2 giugno con caos e assembramenti. Nel momento in cui la giornalista Maria Giovanna Maglie ha dato l’avvio all’evento tante sedie sono rimaste vuote. Un’ora dopo, dopo gli interventi di Tajani e Meloni, sul palco è salito Salvini, segretario federale della Lega, ma la situazione in Piazza non è cambiata. Alle tante bandiere tricolore si si sono contrapposte le tante sedie rimaste prive di manifestanti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Centrodestra in piazza (distanziato) contro il governo Conte. Tra richieste di elezioni, no ai migranti e attacchi alla magistratura

next
Articolo Successivo

Trentino, negozi chiusi la domenica: è chiaro che si tratta di una mossa elettorale

next