Alcuni manifestanti hanno cercato di rimuovere la statua di Andrew Jackson da Lafayette Square, la piazza vicino alla Casa Bianca, prima di essere dispersi dalla polizia. Secondo quanto ha riferito la WUSA-TV di Washington, gli agenti hanno usato spray al peperoncino contro i dimostranti: i video postati sui social hanno mostrato alcune persone mentre salivano sulla statua per legarla con corde, nel tentativo di staccarla dal suo piedistallo. La statua mostra Jackson in uniforme militare, a cavallo che si impenna sulle zampe posteriori. Lo spietato trattamento del presidente del XIX secolo nei confronti dei nativi americani ha fatto della sua statua un bersaglio dei manifestanti anti-razzismo. Il presidente Donald Trump ha poi scritto su Twitter che “numerose persone sono state arrestate per ‘il vandalismo vergognoso'”. annunciando dieci anni di prigione “in base al Veteran’s Memorial Preservation Act”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Coronavirus, app per Covid-19: stop in Giappone per problemi tecnici. In Germania 10 milioni di download

next