Alcuni manifestanti hanno cercato di rimuovere la statua di Andrew Jackson da Lafayette Square, la piazza vicino alla Casa Bianca, prima di essere dispersi dalla polizia. Secondo quanto ha riferito la WUSA-TV di Washington, gli agenti hanno usato spray al peperoncino contro i dimostranti: i video postati sui social hanno mostrato alcune persone mentre salivano sulla statua per legarla con corde, nel tentativo di staccarla dal suo piedistallo. La statua mostra Jackson in uniforme militare, a cavallo che si impenna sulle zampe posteriori. Lo spietato trattamento del presidente del XIX secolo nei confronti dei nativi americani ha fatto della sua statua un bersaglio dei manifestanti anti-razzismo. Il presidente Donald Trump ha poi scritto su Twitter che “numerose persone sono state arrestate per ‘il vandalismo vergognoso'”. annunciando dieci anni di prigione “in base al Veteran’s Memorial Preservation Act”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Successivo

Coronavirus, app per Covid-19: stop in Giappone per problemi tecnici. In Germania 10 milioni di download

next