Valentina Colangelo, napoletana di origine ma emigrata a Bruxelles, racconta in occasione della festa dei 10 anni de ilfattoquotidiano.it la sua esperienza di “cervello in fuga” come lavoratrice delle Istituzioni comunitarie dell’Unione europea. “Io sono contrattuale – spiega – ma qui situazione del lavoro diversa. Lo Stato sociale ti dà più sicurezza, c’è uno stipendio di disoccupazione automatico. E riesci a viverci”. E sul tema delle donne e potere all’interno delle Istituzioni europee, specifica: “Qui situazione più semplice, perché la flessibilità tra lavoro e famiglia, per esempio, è uno dei punti prioritari nei contratti di lavoro. Anche qui in Belgio però non si può parlare di totale parità”.

10 ORE DI LIVE STREAMING CON GRANDISSIMI OSPITI: QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La festa dei 10 anni de ilfattoquotidiano.it – rivedi l’intervista a Gianna Fracassi sul mondo del lavoro tra crisi aziendali e smart working

next
Articolo Successivo

La festa dei 10 anni de ilfattoquotidiano.it – rivedi l’incontro con Marco Travaglio e Nicola Gratteri: “L’altro virus: le mafie dopo il covid”

next