”La misura di intervenire sull’Iva è allo studio ma non abbiamo ancora preso una decisione, questa settimana sarà decisiva per una prospettiva del genere”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella conferenza stampa di chiusura degli Stati generali. Si tratta di ”una delle ipotesi che abbiamo discusso in piena apertura ideologica ma non abbiamo deciso quella misura, anche perché è molto costosa”, ha spiegato il premier. ”Dobbiamo studiare con molta attenzione, ma sicuramente c’è molta preoccupazione per il fatto che, e lo avevamo in parte anche previsto, pur con la riapertura delle attività commerciali e produttive i consumi non stanno ripartendo”. ”Questo era comprensibile”. Secondo Conte ”non è ripartito anche quel clima di fiducia pieno, che fa ripartire anche il circuito dei consumi. Questo ovviamente ci preoccupa perché se non aumentano i consumi l’intera economia, anche l’offerta, ne risente”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alex Zanardi, Conte in conferenza stampa: “Gli mando un abbraccio per il coraggio e la sua forza. È esempio dell’Italia migliore”

next
Articolo Successivo

Regionali Puglia, Emiliano dopo candidatura di Scalfarotto per Italia Viva: “Rischio che la Puglia torni indietro di 15 anni. Aperto al M5s”

next