Un concerto sotto l’ospedale per dire che “la festa della musica non ha confini” e soprattutto per omaggiare gli operatori sanitari impegnati in questi mesi nella lotta contro il coronavirus. È quanto è stato organizzato oggi all’Ospedale San Paolo di Bari. A mettere in scena la performance una band sui generis composta, tra gli altri, dai membri della task force regionale per l’emergenza Coronavirus: Antonio Sanguedolce, Direttore Generale ASL Bari, alla chitarra, l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, al mandolino elettrico, Danny Sivo, medico del lavoro, voce e chitarra e il rianimatore Felice Spaccavento, alle tastiere.
/courtesy TRM

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, il Tar ribalta il risultato del bando per la piscina della Garbatella: torna in mano al Lazio Nuoto, che l’ha gestita per 35 anni

next
Articolo Successivo

No-Vax, in migliaia in piazza a Firenze: zero protezioni e nessun distanziamento. Nardella: “Massa di irresponsabili. Sentite le autorità”

next