“Non capisco cosa significhi modello Cgil, per noi è il modello fatto con tutte le sigle dei lavoratori quando in un momento di epidemia siamo stati fino a notte fonda siamo stati a concordare protocolli di sicurezza”, così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte risponde a chi gli domandava una replica all’accusa di Matteo Salvini di seguire il ‘modello Cgil’ e non il ‘modello Genova’ per il rilancio del paese. E aggiunge: “Deridere il lavoro fatto con i sindacati mi sembra che non porti molto lontano”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stati generali, Conte: “Nessun pregiudizio su sostegno a imprese per assicurare produttività: negli ultimi 20 anni non siamo cresciuti”

next
Articolo Successivo

Regeni, Conte: “In commissione con favore tenebre? Avevo urgenza di riferire. A Egitto sempre chiesta cooperazione giudiziaria”

next