“Se si vuole bene a se stessi e ai propri cari, scaricare la app è un’opportunità che nessuno deve perdere. Confidiamo che i numeri crescano rapidamente”, così dai microfoni di Sky TG24 Economia, il Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, ha lanciato un appello ai cittadini per l’utilizzo della applicazione di contact tracing Immuni. L’app, ha specificato, “sarà utilizzabile compiutamente da lunedì su tutto il territorio“. Contestualmente partirà anche “una massiccia campagna di comunicazione: dobbiamo innanzitutto informare chi non lo sa che questo strumento è disponibile, ribadire che è anonimo e lo resterà fino alla fine del suo utilizzo e per spiegare che è un accorgimento, uno strumento, una componente fondamentale della strategia per un ulteriore contenimento del coronavirus nel Paese”.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Rezza: “Situazione epidemiologica migliora, ma virus continua a circolare. Non si possono escludere possibili nuovi focolai”

next
Articolo Successivo

Giulio Regeni, i genitori del ricercatore torturato e ucciso: “Siamo stati traditi dallo Stato italiano, non dall’Egitto”

next