“La situazione epidemiologica in Italia continua a migliorare e l’incidenza di Covid è in diminuzione in tutte le Regioni. Il valore Rt è al di sotto 1 in tutte le aree del Paese”, così Giovanni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, in un videomessaggio commenta i dati della scorsa settimana, dall’1 al 7 giugno. Il virus, specifica però il professore, “continua a circolare anche se con bassa intensità per cui non si può escludere l’occorrenza di possibili focolai“. Per questo, sottolinea, “le autorità devono intervenire devono prontamente per contenere questi focolai. Soprattutto è bene che si mantengano comportamenti adeguati come il distanziamento sociale per ridurre al minimo la velocità di circolazione del virus”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, il monitoraggio Iss-ministero conferma la tendenza: “Bassa criticità, ma in alcune aree circolazione è ancora rilevante”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, l’appello di Arcuri per l’app Immuni: “Se si vuole bene a se stessi e ai propri cari va scaricata. È un’opportunità per tutti”

next