“Rischiamo una nuova Tangentopoli, che nasce quando la politica è debole e la magistratura svolge un ruolo in più, un ruolo di supplenza“. Lo ha detto Matteo Renzi nel corso di una diretta su Facebook, con cui ha presentato il suo ultimo libro “La mossa del cavallo” in uscita domani 4 giugno. Renzi ha commentato un passaggio del libro dedicato alla giustizia. “Sono molto duro – ha detto – E’ fondamentale che la politica recuperi il proprio ruolo, non deve essere subalterna alla magistratura”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Matteo Renzi, nel nuovo libro il condono sul contante in nero e una revisione storica: “Tangentopoli? Nasce quando la politica è debole”

next
Articolo Successivo

Scuola, Conte: “A settembre gli studenti torneranno in classe. Ci aspettiamo aule rinnovate e conformi alle prescrizioni sanitarie”

next