HP ha annunciato oggi varie novità per la sua gamma di prodotti Omen, quella dedicata ai gamer, che vedrà nel corso dei prossimi mesi arrivare sul mercato sia nuovi portatili che nuove periferiche tra cui mouse e cuffie.

La novità principale riguarda il nuovo notebook Omen 15 che si rinnova a partire dal design pensato sia per ridurre le dimensioni che per dare un’estetica meno estrosa e più adatta all’utilizzo sia per gioco sia in ambiente lavorativo; il case è stato progettato anche per facilitare gli upgrade, con aperture dedicate per ram e disco. Altra novità sarà la possibilità di scegliere tra varianti con processori della decima generazione Intel Core o della serie 4000 dei Ryzen7 di AMD, in entrambi i affiancati da GPU NVIDIA -fra la GTX1650 e la RTX2700 Super MaxQ-, fino a 32GB di Ram DDR4 e fino ad 1TB di storage su SSD PCIe.

In base al modello scelto gli acquirenti potranno trovare tra le opzioni per lo schermo sia dei FullHD (fino a 300Hz) che degli UltraHD con frequenze fino a 120Hz, tutti da 15.6″, con la possibilità di collegare fino a 3schermi esterni. Per mantenere sotto controllo le temperature interne, oltre ad aver dotato il case dei nuovi OMEN15 di generose aperture, HP ha integrato un sensore ad infrarossi per tenere d’occhio il calore prodotto ed offrire un’adeguata risposta dalle ventole, mantenendo sotto controllo così anche il livello di rumorosità prodotto. I prezzi per gli Stati Uniti partiranno nei dintorni dei 999$ per i modelli base (secondo gli standard attuali ipotizziamo tra i 1.100 ed i 1.200€per il mercato italiano), salendo oltre i 2.000$ per i modelli top di gamma.

Per quanto riguarda le periferiche, in arrivo due mouse, OMEN Vector e OMEN Vector Essential: il primo è il modello top, con sensore da 16.000DPI pensato per gli esport, interruttori Omron garantiti per 50milioni di click e peso regolabile, mentre il secondo si posiziona come modello entry, con sensore da 7.200DPI ed interruttori garantiti per 20milioni di click. Entrambi condividono gran parte del design raggiungendo il medesimo peso di 88g (nel caso del Vector sono inclusi 5 pesi da 5g che permettono di regolarne il peso effettivo). Il Vector sarà disponibile da giugno con un prezzo di circa 49,99$, mentre il Vector Essential arriverà a luglio con un prezzo di circa 29,99$.

Sul versante audio HP presenta tre nuovi prodotti, partendo con gli OMEN Dyad Earbuds, cuffiette compatte con design dual drive pensate per coloro che non vogliono utilizzare (o non possono, come nei tornei esports) delle più tradizionali ed ingombranti cuffie over ear. Gli earbuds di HP sono compatibili con qualunque device dotato di un jack da 3,5mm, ed integrano nel cavo sia il microfono che dei controlli base per il volume e per il microfono stesso. A corredo vengono fornite 3 misure di cuffiette auricolari in gomma e varie misure di adattori per tenere le cuffie salde nell’orecchio. Il prezzo previsto per gli OMEN Dyad Earbuds, che dovrebbero essere disponibili a breve in Europa, è di circa 49,99$.

L’HP X1000 Wireless Gaming Headset invece è un paio di cuffie over ear senza fili, dotate di microfono pieghevole, capaci di offrire fino a 20h di utilizzo con una singola ricarica. Si collegano al PC (o PS4) tramite una pennetta USB inclusa, che per il trasporto è possibile riporre all’interno del copri padiglione sinistro, e supportano il surround 7.1 virtuale. L’HP X1000 Gaming Speakers invece sono un set di casse 2.1 formato da due satelliti caratterizzati da un design spigoloso e da una fascia illuminata RGB, da posizionare sulla scrivania, accompagnati da un subwoofer. L’arrivo sul mercato sia delle cuffie che delle casse è previsto per il mese di agosto con un prezzo di partenza di 99,99$

A chiudere, arriverà a giugno un nuovo notebook HP Pavilion Gaming 16, con un design simile a quello dei precedenti notebook OMEN, che offrirà un monitor da 16,1″, CPU Intel di decima generazione e GPU NVIDIA fino alla RTX2060, con un prezzo di partenza di 799$, mentre ad ottobre, con un prezzo di lancio di 249,99$, è previsto l’arrivo sul mercato del monitor X24c dotato di pannello curvo (1500R) FullHD a 144Hz con supporto freesync

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Google alza il sipario su Android 11: ecco le principali novità

next
Articolo Successivo

POCO F2 Pro 5G in Italia, immagini, specifiche e prezzo del nuovo smartphone di fascia alta

next