Wuhan aveva annunciato qualche settimana fa i test su quasi 10 milioni di persone: dal 14 maggio al primo giugno su 9.899.828 soggetti verificati, sono stati trovati solo 300 asintomatici (pari a un rapporto di 0,303 casi per 10.000 unità). Sono positivi al virus, ma non mostrano sintomi della malattia. Tutti sono adesso sotto osservazione medica insieme ad altre 1.174 persone individuate con cui sono venute a stretto contatto. Questi ultimi, ha precisato Lu Zuxun, professore del Tongji Medical College, parte della Huazhong University of Science Technology, hanno dato un esito negativo.

La campagna del test a tappeto dell’acido nucleico è partita il 14 maggio volendo rassicurare la comunità locale sul riavvio di scuole, fabbriche e attività dopo alcuni casi di contagio legati ad asintomatici. La commissione sanitaria aveva spiegato che i test sarebbero stati volontari e liberi, mentre la spesa è stata quantificata in circa 900 milioni di yuan (126,58 milioni di dollari), ha detto il vice sindaco esecutivo di Wuhan, Hu Yabo, assicurando che gli oneri sarebbero stati coperti dalla municipalità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa, vescovo di Washington contro Trump: “Usa la Bibbia per un messaggio contrario a quello di Gesù”

next
Articolo Successivo

George Floyd, le parole della leggenda Nba Dennis Rodman: “Basta coi saccheggi. Siamo umani, non fottuti animali”

next