“Per fare una valutazione complessiva su quella che è la diffusione” dei contagi dopo nel riaperture della fase 2 “la data fondamentale è l’8 giugno“. Così l’assessore al Welfare della regione Lombardia, Giulio Gallera, a margine dell’inaugurazione della nuova terapia intensiva dell’ospedale Sacco di Milano. Rispondendo a una domanda che chiedeva se fosse peggio riaprire per poi richiudere, l’assessore ha detto che “serve prudenza”. “Noi abbiamo avuto una settimana di riapertura, tra cui il week end scorso. C’è ancora una settimana di grandissima attenzione per capire qual è lo scenario”, ha specificato. E sull’ipotesi di riapertura il 3 giugno, sottolinea: “C’è un governo, ci sono degli indicatori raccolti a livello nazionale, lavoriamo tutti insieme. Io dico che ci vuole ancora prudenza per capire se siamo in una fase nuova e diversa oppure no”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

IL DISOBBEDIENTE

di Andrea Franzoso 12€ Acquista
Articolo Precedente

Solinas, il novello Braveheart che tiene la sua Regione con il fiato sospeso

next
Articolo Successivo

Coronavirus, la “lezione” di Borghi a Brusaferro: “Mi suona un po’ strano dirlo a lei, ma dovrebbe tenere la mascherina”

next