Zhiyun ha annunciato negli scorsi giorni lo Smooth X, un nuovo modello di gimbal per smartphone pensato per quella fascia di utenza che vuole qualcosa di più di un selfie stick, ma senza la necessità delle funzionalità più professionali presenti sugli altri prodotti del produttore cinese, presentandosi con un sistema di stabilizzazione su due assi invece dei tradizionali 3.

Lo Smooth X grazie ai suoi 246g ed alla possibilità di richiuderlo promette di essere molto più portatile di altri prodotti in simili in commercio, puntando ad essere un accessorio facilmente trasportabile con se in tasca o in una borsa. A renderlo interessante per gli amanti delle dirette in modalità selfie un braccio telescopico che permette fondamentalmente di rendere lo stabilizzatore entry level di Zhiyun in un selfie stick stabilizzato, e la possibilità di ruotare lo smartphone da orizzontale a verticale (e viceversa) premendo un singolo tasto.

Insieme al nuovo stabilizzatore, il produttore cinese ha lanciato la nuova app ZY Cami ad esso dedicato che permette di utilizzare funzionalità più avanzate, tra cui i time-lapse in movimento, oltre ad abilitare il controllo dello smartphone tramite i pulsanti presenti nell’impugnatura del gimbal (zoom, inizio/fine ripresa etc).

Lo Zhiyun Smooth X arriverà sul mercato a fine maggio con un prezzo di partenza di 69,99€

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, l’annuncio di Apple e Google: “La nostra app nelle mani delle autorità sanitarie di tutto il mondo”

next
Articolo Successivo

Samsung Galaxy A40, smartphone di fascia media in offerta su Amazon con sconto del 24%

next