Applausi dalle finestre e striscioni appesi ai balconi. Così gli abitanti del Casoretto, il quartiere di Milano dove abita la famiglia di Silvia Romano, hanno accolto la notizia del ritorno in Italia della giovane cooperante rapita in Kenya un anno e mezzo fa. Le campane hanno suonato a festa mentre anche tanti passanti si sono fermati per strada per unirsi all’applauso. Già sabato, alla notizia della liberazione, molti abitanti si erano affacciati ai balconi per festeggiare

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Silvia Romano, il momento dell’arrivo all’aeroporto di Ciampino: i saluti e il lungo abbraccio con la famiglia

next