L’attività motoria sì, ma non il footing. A ribadirlo nella diretta Facebook del venerdì il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che, parla dei runner: “Ho trovato gente che faceva footing in mezzo alle famiglie e questo non è possibile. E non c’erano a fare footing ragazze toniche con fuseaux, io ho trovato vecchi cinghialoni della mia età che andavano a correre senza mascherine”. La frase sulle runner ha subito scatenato le polemiche delle consigliere di Forza Italia che hanno attaccato il governatore dicendogli di “lasciare la sua cultura sessista fuori dal Palazzo” e di “chiedere scusa alle donne”. De Luca sui social ha poi continuato sottolineando che “questi (i cinghialoni ndr.) andrebbero arrestati per oltraggio al pubblico pudore: vanno a fare footing in mezzo alle famiglie e ai bambini”. Nella stessa diretta il presidente della Regione ha poi ribadito che l’utilizzo delle mascherine sarà obbligatorio e “ci saranno sanzioni” per chi non le userà.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, il ministro Boccia: “Se viene meno l’appoggio di Renzi? Escludo categoricamente che Pd possa dare vita a esecutivo senza M5s”

next
Articolo Successivo

Molise, il pastrocchio del presidente Toma: azzera la giunta ed elimina i dissidenti per votarsi la legge di Bilancio con l’aiuto del segretario

next