È allarme pantera nel Beneventano, dopo che nella notte due pecore sono state sbranate a nelle campagne di Torrecuso, dove da giorni la popolazione ha segnalato la presenza di un grosso felino. A darne notizia è stato il sindaco, Angelino Iannella, che già la scorsa settimana aveva affisso all’albo pretorio un avviso con il quale allertava la cittadinanza e la Forestale della presenza dell’animale.

“In contrada San Libero di Torrecuso, per gli amanti dei gatti, – scrive su Facebook il primo cittadino – ci sono due pecore sbranate, il maschio all’interno del recinto, chiuso, e la femmina fuori”. Un allarme, quello lanciato da Iannella, che arriva dopo la denuncia del proprietario dei due animali uccisi. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri e i veterinari dell’Asl.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, medici e infermieri inviati dall’Albania festeggiano la fine della missione con una festa in albergo: denunciati e multati

next
Articolo Successivo

Primo maggio, quest’anno il “concertone” è solo in tv: le immagini da Piazza San Giovanni. È semi-deserta

next