“Noi operatori abbiamo paura, sappiamo che stiamo giocando con il fuoco. Dobbiamo farlo per tutte le persone che abbiamo qui, e se prima mettevamo il 100% ora dobbiamo davvero esprimere il massimo delle nostre potenzialità e delle nostre competenze”. Così Federica Lucchini, infermiera nella Terapia intensiva di Vizzolo Predabissi (Milano). “Per i parenti di tutti i malati è dura, perché non riescono a vedere i loro cari o tener loro la mano”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Coronavirus, De Luca (sindaco di Messina) al porto: “Non faccio passare più nessuno nel mio Comune, non si sbarca”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, diretta – Approvato nuovo decreto. Conte: “31 luglio? Termine estremo, misure saranno rimosse prima possibile. Carburanti e alimentari sempre garantiti, mi auguro non ci sia alcuno sciopero”

next